La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze nasce nel 1861 con l'unificazione della Biblioteca Magliabechiana con la Biblioteca Palatina.

 

Dal 1886 al 1957 la BNCF ha pubblicato il "Bollettino delle pubblicazioni italiane ricevute per diritto di stampa", divenuto a partire dal 1958 "Bibliografia nazionale italiana" (BNI).

 

La BNCF è anche sede pilota nella creazione del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) che ha come obiettivo l'automazione dei servizi bibliotecari.